Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Archivi per il mese di “luglio, 2004”

Banche dati on line con documenti full text


Questa settimana andiamo alla scoperta delle principali banche dati on line dedicate ad argomenti religiosi. I motori e i repertori sono solo un punto di partenza per il reperimento di risorse web in materia di religione. Esistono alcuni database che raccolgono i principali documenti della Chiesa e che permettono un accesso diretto al materiale.



La Bibbia in rete


Per quanto riguarda le Sacre Scritture segnaliamo: il sito delle Paoline (http://www.paoline.it/Documentazione/frameset.asp); BibbiaEdu (http://www.bibbiaedu.it ), la Sacra Scrittura nella versione CEI degli Anni Settanta, con testo integrale, rimandi, note e documenti per l’approfondimento; e il ricco e interessante Biblegateway (http://bible.gospelcom.net/bible?language=Italiano&version=CEI), un servizio multilingue che offre anche la Bibbia in diverse eversioni (quella internazionale, quella americana, quella letterale, ecc.). Con l’intero testo e la possibilità di leggere anche le note versetto per versetto.



La banca dati Clerus.org


Una fonte multimediale ben impostata e ricca di documentazione in versione full text è anche il sito della Congregazione per il clero presso la Santa Sede: http://www.clerus.org/. Inoltre è possibile trovare aggiornamenti e approfondimenti, link a siti italiani e stanieri, cattolici e non, anche su Reteblu.org (http://www.reteblu.org ): di nuovo un’iniziativa curata da un gruppo di laici sensibili ai temi della religione, del sociale e dei diritti umani.



Non solo pastorale


Sul fronte della pastorale e della liturgia, Qumran.net (http://www.qumran.net ): è un vero e proprio database dotato di motore di ricerca interno. Il materiale è suddiviso per settore (es. pastorale della famiglia, giovani, oratorio, catecumenato, testi sacri, immagini, canti) e confluisce da vari operatori sparsi in tutta Italia. E tutti possono collaborare per arricchire questa banca dati. Il motore di ricerca permette di interrogare per parole significative per trovare non solo testi, ma anche immagini e canti.



Alcune biblioteche digitali


In materia religiosa esistono anche altre risorse, tra biblioteche digitali, databases e raccolte di scritti vari. In genere si tratta di strumenti di ricerca trasversali rispetto varie religioni.


Davvero ben fatto è il sito di Religion and Philosophy Resources on the Internet  (http://www.bu.edu/sth/library/resources.html) curato dalla School of Theology della Boston University: si tratta di un repertorio, ricco e abbastanza completo, di risorse on line riguardanti vari ambiti di interesse religioso.


Virtual Religion Index (http://religion.rutgers.edu/vri/) è invece un’iniziativa del Religion Department della Rutgers University. Indirizzato principalmente agli studenti universitari, questo repertorio nasce con l’intento di offrire la possibilità di trovare nel più breve tempo possibile le risorse on line necessarie.


Tra le banche dati disponibili merita di essere ricordato Religion-online.org (http://www.religion-online.org/), un’ampia raccolta di articoli, testi e documenti in versione full text.

Viva gli anziani! in rete


Dall’esperienza pluriennale di servizio agli anziani della Comunità di Sant’Egidio, ha preso le mosse nel 1998 il Movimento “Viva gli anziani” che conta oggi nel mondo 10.000 iscritti.


Il movimento è una proposta a quanti, anziani e non, vogliono vivere la vecchiaia come un’opportunità per se stessi e per gli altri. Gli anziani che vi aderiscono si impegnano nell’evangelizzazione e nella preghiera, in lavori socialmente utili, in esperienze di volontariato e di servizio agli altri. Il sito web (http://www.santegidio.org/it/anziani/net/anziani/index.htm) è un giornale telematico dedicato agli anziani. E’ uno strumento che vuole tenere informati sulle attività di Viva gli Anziani! ma anche essere luogo di scambio di esperienze, di notizie e di informazioni. Infine non mancano gli spazi per riflettere e approfondire i temi di attualità.



Dimensioni Nuove


Questa rivista è presente sul mercato giovanile da quarant’anni con lo scopo di incontrare i giovani di ogni tempo. Il primo numero è uscito nel 1962 per iniziativa di un giovane salesiano, don Carlo Fiore. Affronta i temi centrali destinati ai giovani: il mondo a tutto campo, con un’attenzione speciale al sociale, al problema del lavoro, della nuova Europa e dell’economia, della politica, della scienza, della scuola.Ma non mancano gli spazi anche per l’arte, il cinema, la musica, i libri e la televisione. I temi della fede sono presentati in modo semplice, ma critico, attraverso approfondimenti e testimonianze.


Un’attenzione particolare è data all’educazione all’amore e agli aspetti etici della vita dei giovani.
Il sito web della rivista (http://www.dimensioni.org/) propone interessanti occasioni di interazione. Prima di tutto, la Bacheca: presenta le novità del mese. A volte richiama iniziative di particolare importanza e urgenza. Nelle pagine di Primo Piano, Culture Club e Futura la rivista pubblica ogni mese una selezioni di articoli presenti nella versione cartacea.



Araldi del Vangelo


Sono costituiti in associazione privata internazionale di fedeli di diritto pontificio, la prima ad essere eretta dalla Santa Sede nel Terzo Millennio. Si tratta di giovani, in grande maggioranza, presenti in 45 Paesi. Vivono il celibato e si dedicano a tempo pieno all’apostolato. Vivono in case adattate specificamente o per ragazzi o per ragazze e alternano la loro vita tra il raccoglimento, lo studio e la preghiera, con attività apostoliche di evangelizzazione nelle diocesi e nelle parrocchie, dando importanza in modo particolare alla formazione della gioventù.  


Gli Araldi hanno formato anche alcuni gruppi musicali, dei quali il più noto è conosciuto come “I Cavalieri del Nuovo Millennio”.Il sito web (http://www.araldi.org/) offre l’occasione di conoscerli più da vicino, per quanto riguarda sia il carisma sia le attività.


Navigazione articolo