Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Questioni di stile

Saper scrivere bene è anche una questione di stile. Oltre ai contenuti, è di fondamentale importanza curare anche la forma e lo stile che si desidera adottare. Non a caso infatti esistono delle vere e proprie ‘guide di stile’ che riportano i principali dettami linguistici necessari per comunicare in modo corretto, chiaro e anche gradevole.
In Rete è possibile trovare alcuni contributi importanti e utili soprattutto per chi comunica per mestiere. Questa settimana ho selezionato tre risorse on line che, anche se disponibili solo in lingua inglese, possono insegnare molto anche a chi scrive in italiano.
Il famoso settimanale britannico The Economist dedica una sezione del proprio sito web ad un’ampia guida di stile (www.economist.com/research/StyleGuide/ ): regole di scrittura, questioni legate alla forma, grammatica e ortografia. Ma anche spelling, eccezioni linguistiche, punteggiatura, abbreviazioni, modi di dire, metafore. Ovviamente il tutto è riferito alla lingua inglese, ma molte annotazioni possono essere utili anche a chi scrive in altre lingua, italiano compreso.
La BBC insegna
E’ interessante notare l’attenzione del mondo britannico per lo stile della comunicazione scritta. Infatti un altro bell’esempio ci viene dato dall’autorevole emittente BBC, che ha pubblicato on line un libro ben scritto e ricco di osservazioni (www.bbctraining.com/pdfs/newsStyleGuide.pdf ).
Il testo è scaricabile in formato pdf e si presenta come una sorta di eBook, cioè di un libro elettronico: i numerosi capitoli sono facilmente navigabili grazie all’indice sempre presente a video. La lettura di questo documento è davvero piacevole e istruttiva. Anche questa volta il riferimento di base è alla lingua e alle consuetudini linguistiche britanniche, ma molti contenuti possono essere recuperati anche da noi che scriviamo in italiano.
Questo testo nasce dall’esperienza concreta della BBC, punto di riferimento per il giornalismo inglese e non solo. Infatti, come si legge nell’introduzione ‘Perché la BBC ha bisogno di una guida di stile?’, per i giornalisti è importante saper scrivere bene, ma lo è soprattutto per chi lavora in BBC. L’emittente, infatti, viene vista e ascoltata in tutto il mondo ed è considerata, anche dagli stranieri, un esempio di come si scrive e si parla un inglese corretto ed elegante.
La guida del Guardian
E’ inglese anche la terza guida di stile che vi propongo questa settimana: si tratta di quella pubblicata sul sito web del Guardian (www.guardian.co.uk/styleguide/ ). Il testo è navigabile on line come un ipertesto oppure scaricabile nei formati pdf e word. Inoltre viene pubblicato anche in versione cartacea, con il titolo “The Guardian StyleBook” (il libro costa £ 9,99 ed il sito indica come fare per ordinarne una copia). Si tratta di un glossario: tutti gli argomenti sono ordinati alfabeticamente e i testi sono scritti in modo chiaro e asciutto.
Per tutto ciò che non è riportato in questo documento, la guida rimanda alla ventunesima edizione del Collins English Dictionary.

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: