Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Wikipedia e i suoi fratelli

E’ un vero e proprio modo di vivere la Rete. Il ‘fenomeno wiki’ è figlio di quello che in gergo viene chiamato Web 2.0, cioè la nuova generazione del web: il web collaborativo. Ormai in molti conoscono Wikipedia (www.wikipedia.org ), la prima grande enciclopedia on line a cui tutti i naviganti possono contribuire scrivendo o correggendo anche intere pagine.
E’ disponibile in varie lingue: oltre che in italiano (il progetto è nato nel 2001 e conta più di 100.000 voci), anche in inglese, tedesco, francese, polacco, giapponese, olandese, portoghese, spagnolo, svedese, russo, cinese, finlandese, norvegese. E poi ancora in altre lingue minori, come, ad esempio, l’alemanno, il bavarese, il corso, il latino, il sloveno, oltre che in alcuni dialetti italiani: friulano, ligure, lombardo, napoletano, piemontese, sardo, siciliano, veneto.
Ma Wikipedia è solo la punta di un grande iceberg telematico. Il termine wiki deriva da una parola della lingua hawaiiana che significa "rapido" oppure "molto veloce”. Può fare riferimento o ad un sito che permette a ciascuno dei suoi utilizzatori di aggiungere e modificare i contenuti o anche al software collaborativi utilizzato per creare il sito web.
Alcuni esempi
In principio era il Portland Pattern Repository (o PPR) (
http://c2.com/ppr/ ), il progetto di documentazione per cui fu usato il primo software mai esistito, Wiki Base. Era il 1995. Da allora ad oggi il modello wiki si è moltiplicato in numerose varianti, con siti, repertori, motori di ricerca, che spaziano in tanti ambiti di interesse: documentazione di progetti informatici, progetti collaborativi (ad esempio Tela_Insecta (Network degli Entomologi Francofoni), le Journal International des Quartiers (Giornale Internazionale de Quartieri), Nasgaïa (distribuzione Linux)), enciclopedie generali o settoriali (ad esempio Enciclopedie e più generalmente knowledge based on line, Sensei’s Library, QuestionsSurLAlimentation,Wikiartpedia), knowledge base d’impresa, wiki comunitarie (per consentire a persone che condividono gli stessi interessi di comunicare e interagire virtualmente tra di loro), wiki personali (cioè agende o block-notes personali utilizzabili esclusivamente on line).
Crea il tuo wiki
Dopo i blog, che sono diventati un fenomeno di portata mondiale, ora la nuova frontiera del web sembrano proprio i wiki. Mentre i primi sono più adatti per un diario personale o per un approfondimento giornalistico, i secondi si prestano ad aprire uno spazio (più o meno ampio) alla libera condivisione di idee.
E l’iniziativa, non solo da parte di enti e istituzioni ma anche di singoli naviganti, trova libertà d’espressione grazie alla possibilità di creare un proprio sito wiki in modo semplice e veloce. Ad esempio grazie a
www.pbiwiki.com  oppure wetpaint.com oppure www.wikispaces.com  (sono tutti siti in lingua inglese) si scelgono nome, indirizzo web e categoria. E poi si può decidere se aprire il proprio wiki a tutti i naviganti della rete oppure ad una cerchia ristretta di amici, colleghi o anche parenti.

I cartoni animati dalla tv sbarcano in Rete. Infatti sono numerosi i siti web dedicati ai personaggi beniamini dei più piccoli e alle serie tv che da anni accompagnano il tempo libero dei nostri bambini.
Alcuni esempi.
Il sito Cartoni on line (
www.cartonionline.com ) è nato nel 2001 e propone immagini, giochi, personaggi, fumetti e cartoni on line e musiche tratte dalle principali trasmissioni televisive.
Il sito della Warner Bros (
http://looneytunes.warnerbros.it ) propone personaggi e storie da scaricare. C’è anche un sito dedicato alle ultime serie di cartoni animati di Batman e Superman (www.batman-superman.com/ ). Per quanto riguarda Barman, segnaliamo anche http://www.batmantas.com/.
Anche i mitici Tom e Gerry sono on line all’indirizzo
www.tomandjerryonline.com  così come il supercane Krypto (www.cartoonnetwork.com/tv_shows/krypto ).
Sul sito italiano della Disney (
www.disney.it ) è possibile scaricare immagini, giochi, filmati e musiche tratte dai cartoni più popolari.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: