Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Questa settimana torniamo a parlare dei giornali degli stranieri in Italia. Infatti il settore della stampa periodica straniera realizzata nel nostro Paese è un ambito ancora abbastanza inesplorato da parte di bibliotecari e documentaristi italiani, ma giornalisti e studiosi del settore se ne interessano sempre di più.
Lo scaffale multiculturale
La nascita di biblioteche multiculturali o di sezioni multiculturali all’interno di una struttura bibliotecaria dovrebbe accrescere l’interesse per gli strumenti informativi orientati ai lettori stranieri piuttosto che a quelli italiani. Ormai quasi tutte le biblioteche pubbliche italiane ospitano uno ‘scaffale multiculturale’, con libri e riviste che trattano della cultura e della storia dei popoli immigrati. Accanto a queste pubblicazioni, i giornali pubblicati in lingua straniera in Italia da parte degli immigrati stessi rappresentano una fonte di ricchezza culturale e sociale, anche per gli italiani.
Da consultare assolutamente è il lavoro compiuto e costantemente aggiornato dal Gruppo di lavoro biblioteche multiculturali dell’Associazione Italiana Biblioteche (
www.aib.it/aib/commiss/mc/mc.htm ), che ha pubblicato on line numerosi e importanti documenti per prendere visione della realtà, in continuo sviluppo, della multietnicità in biblioteca.
Pubblicati in Italia, scritti in lingua straniera
L’importanza di queste pubblicazioni rappresenta prima di tutto nel fatto che vengono realizzate in Italia e non importate da un Paese straniero. Vengono realizzate nella lingua del gruppo etnico di riferimento e spesso riportano anche pagine scritte in italiano. Inoltre rappresentano uno strumento privilegiato di integrazione e di diffusione di informazioni e di conoscenza.
Il loro target principale sono gli stranieri di madre lingua, ma, in seconda analisi, possono essere utili anche agli italiani (per lo più operatori del settore o studiosi di tematiche multietniche) desiderosi di conoscere veramente il vissuto delle comunità straniere immigrate in Italia.
Purtroppo manca, a mio avviso, un’attenzione specifica per tutte quelle pubblicazioni periodiche stampate in Italia in lingua straniera, ad opera e a vantaggio delle comunità immigrate.
Segnalo l’articolo pubblicato nel 2005 sulla rivista elettronica Bibliotime “I giornali degli stranieri. Alcune indicazioni per le biblioteche multiculturali (
http://didattica.spbo.unibo.it/bibliotime/num-viii-2/fiorenti.htm ): un contributo originale e unico, nel suo genere, che offre una visione d’insieme del mercato dei giornali in questione. Sempre on line troviamo un altro contributo, firmato da Tomaso Zanda dell’ISMU, “I giornali per le comunità straniere in Italia. Un fenomeno in crescita” (http://www.agenziaintegrazione.org/files/
fattimilano/doc5069.pdf
): aggiornato al 2007, riporta numerosi link a risorse, pubblicazioni e associazioni impegnate in prima linea.

Luciano Gatto è un nome (e una matita!) storico del fumetto in Italia, perché dagli Anni Cinquanta ad oggi ha disegnato innumerevoli storie Disney e collabora, tra gli altri, anche con ‘Topolino’. Il suo sito web www.luciano.gatto.name è una fonte straordinaria di storie, di fumetti, di disegni da colorare o da stampare e appendere nelle camerette dei più piccoli. Non mancano alcune chicche, come ad esempio storie inedite o disegni creati da Gatto in esclusiva per alcuni fan, come i paperi Qui, Quo e Qua in ‘versione Moschettieri’ (www.luciano.gatto.name/Moschettieri/Moschettieri.htm ).
Non mancano personaggi storici, come Geppo il diavoletto, Topo Gigio, Prezzemolo, Pietrino e nonna Abelarda.
Due sezioni sono dedicate ai fumetti pubblicati da Gatto in Francia e in Germania: anche in questi due casi, i disegni e le storie si possono leggere e scaricare liberamente.
 
 

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: