Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

E’ possibile insegnare con le nuove tecnologie? Alcuni progetti, avviati a livello europeo e coordinati in Italia dall’agenzia fiorentina Pixel (www.pixel-online.net ), dicono di sì. Soprattutto il web può fare da traino a tante e diverse iniziative che aiutano studenti e insegnanti anche ad integrarsi e a coordinarsi con i colleghi stranieri. Ecco alcuni esempi.
In ambito linguistico spicca il progetto Els@Work (
www.business-languages.net), che vede il coinvolgimento di tre diversi Paesi europei: ha l’obiettivo di coinvolgere i docenti di lingua nella sperimentazione di una piattaforma on line interattiva per l’apprendimento di cinque lingua straniere (francese, italiano, inglese, spagnolo e tedesco).
Tale piattaforma ha già ottenuto il riconoscimento da parte dell’Unione Europea attraverso il Label europeo delle lingua e presto fornirà agli insegnanti uno strumento didattico innovativo.

Risparmio energetico: le risposte da un ‘laboratorio virtuale’
Nel settore delle scienze è interessante il progetto EnergeTIC (
http://labo-energetic.eu/), promosso dal centro di formazione per gli insegnanti Inforef (Belgio). Il suo obiettivo è quello di coinvolgere le scuole secondarie di sette diversi paesi europei per riflettere e sperimentare insieme in materia di risparmio energetico.
Saranno organizzate delle vere e proprie “sfide” scientifiche, con la raccolta e l’elaborazione di dati sul consumo di energia a scuola ed in famiglia. Queste esperienze confluiranno quindi in un ‘Laboratorio virtuale’ appositamente sviluppato per il progetto.
La conclusione del progetto consisterà in un pacchetto di proposte operative per l’individuazione e l’implementazione di comportamenti virtuosi, finalizzati, appunto, al risparmio energetico, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle esigenze della nostra società.

Studiare con i videogiochi?
I videogiochi entrano a scuola. Grazie la progetto europeo Learning Game (
www.learningame.org) si farà ricorso anche i videogiochi per individuare soluzioni formative e didattiche a distanza, facendo uso degli strumenti multimediali e interattivi più avanzati.
Proprio nell’ambito di questo progetto, il prossimo 28 giugno è in programma un convegno internazionale per le scuole sul tema dell’applicazione dei videogiochi in ambito didattico.

I ragazzi del web si raccontano
Alcuni alunni della scuola elementare Kassel di Firenze hanno raccontato le loro impressioni sul Safer Internet Day 2008 e il loro lavoro svolto nella classe virtuale dedicata alla navigazione sicura. Lo hanno fatto con un filmato, scaricabile dal sito ‘Eden – Internet sicuro’ (
http://eden.saferinternet.it/).
L’iniziativa è stata realizzata nell’ambito del progetto PortaleRagazzi (
www.portaleragzzzi.info), promosso dal Comune di Firenze, dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e dall’Istituto degli Innocenti (www.istitutodeglinnocenti.it).

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: