Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Non solo musica

Musica e tecnologia incontrano gli studenti italiani nel portale Musiweb (www.e-musiweb.org), uno strumento innovato utilizzato per formare i giovani attraverso la musica culturalmente a loro più vicina.
Come viene spiegato sul sito stesso “questo portale nasce per rispondere alle molteplici esigenze di collaborazione e ricerca creativa proprie delle attività sviluppate nei laboratori di musica elettronica realizzati, in via sperimentale, in venticinque istituti d’istruzione secondaria delle regioni del sud del nostro Paese.
Il Portale Musiweb è un ambiente educativo e formativo progettato per facilitare l’accesso ad informazioni remote, la comunicazione, l’interazione la cooperazione tra soggetti remoti, la costituzione di nuove comunità virtuali collegate alla produzione di musica in ambiente digitale, con condivisione più profonda di obiettivi e finalità”.

Percorsi digitali e seminari virtuali di musica elettronica
Musiweb propone interessanti percorsi digitali di ricerca on line per orientarsi tra siti di settore, magazine, centri di ricerca e produzione, case discografiche ed editrici. Ma non solo. Gli utenti registrati (è tutto gratuito) possono avvalersi di proposte formative a distanza rivolte alla scuola primaria e secondaria, consultare materiali didattici creati ad hoc e accedere alla documentazione relativa alle esperienze realizzate.
Il portale propone anche gli interventi audio e video al seminario virtuale di musica elettronica, realizzato a cura dell’IPIA "Pesenti" di Bergamo: si tratta di un prodotto di autoistruzione nato con funzione di sostegno ed integrazione all’attività di formazione svolta sperimentalmente nella rete di laboratori dedicati alla ricerca, alla produzione ed alla diffusione della musica elettronica.

La musica e la tecnologia nelle scuole italiane
Non si tratta di un progetto recente: una prima valutazione dei risultati raggiunti è stata pubblicata nel 2004 nel volume "Musica e Tecnologia nella Scuola Italiana – Rete Telematica e Musica Elettronica Rapporto 2004", i cui saggi sono scaricabili gratuitamente in formato pdf dal web (
www.e-musiweb.org/primo_monitoraggio.asp). Tuttavia l’idea è assolutamente attuale. E’ addirittura sfociata in altre due iniziative che ne rappresentano una naturale estensione.
Parliamo di Musinet (
www.e-musicnet.net), un progetto ‘Leonardo da Vinci’, realizzato a cura dell’ITCG Deffenu di Olbia, che ha permesso di produrre un modello europeo di portale a supporto della produzione musicale in digitale e avanzati percorsi di formazione a distanza per l’utilizzo di software professionali.
C’è poi Modem (
www.modemproject.org), avviato nel mese di novembre del 2005. Estende il modello realizzato con Musinet proponendo un secondo e più avanzato aspetto della formazione in Rete: la possibilità di produrre e condividere musica in remoto all’interno di comunità di studio virtuali transnazionali.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: