Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Digital divide

Le moderne tecnologie non sempre portano solo dei vantaggi per tutta la società. Infatti alcuni gruppi, classi sociali e addirittura nazioni intere possono subire disuguaglianze nell’accesso e nell’utilizzo delle tecnologie della cosiddetta “società dell’informazione”.
Per questo si parla di ‘digital divide’ per definire il divario, la disparità, la disuguaglianza digitale che conducono, in concreto, alla difficoltà da parte di alcune categorie sociali o di interi paesi di usufruire di tecnologie che utilizzano una codifica dei dati di tipo digitale rispetto ad un altro tipo di codifica precedente, quella analogica.

Una definizione, tanti problemi
Ma non solo: la definizione digital divide racchiude in sé complesse problematiche che coinvolgono tutti gli aspetti della vita di una comunità: economici, culturali, sociali.
Il problema del digital divide è di per sé già presente all’interno degli stati più sviluppati. Sicuramente però i suoi effetti sono ancor più devastanti all’interno dei paesi arretrati: l’impossibilità d’avvicinarsi alla tecnologia chiude infatti qualsiasi possibilità di recupero economico di questi paesi.
Il digital divide potrebbe creare differenze non solo nel reddito, ma nell’informazione, cosa nel lungo andare ben più dannosa.
Oggi viene contrastato attraverso significative attività di riciclaggio dell’hardware e nell’utilizzo di software libero, cioè non solo gratuito, ma anche liberamente copiabile e redistribuibile.
Le Nazioni Unite si sono mobilitate per il raggiungimento di un obiettivo fondamentale: permettere che l’accesso alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione diventi un servizio a disposizione di tutta l’umanità.

Per saperne di più
Internet offre numerose fonti utili per approfondire il tema del digital divide. Segnalo, ad esempio, il sito Digital-divide.it (
www.digital-divide.it), creato da Alisei, un’organizzazione non governativa che opera a livello nazionale ed internazionale nel campo della cooperazione, dell’aiuto umanitario, dell’educazione allo sviluppo e nelle politiche d’inserimento della popolazione immigrata.
Digital Divide Network (
www.digitaldivide.net)  propone numerosi aggiornamenti e notizie su progetti e avvenimenti nel mondo.
Il sito Unarete.org (
www.unarete.org) è interamente dedicato ai temi della democrazia digitale.
Anche Vita.it (www.vita.it), portale dedicato al Terzo Settore, nella sezione ‘Internet’ ospita numerose notizie relative alla disparità tecnologica nel mondo.
Infine suggerisco il notiziario ZeusNews (
www.zeusnews.it) che ogni giorno si occupa dell’argomento, cosi come il quotidiano on line Punto Informatico (www.punto-informatico.it). E’ sufficiente interrogare il motore di ricerca interno ai due siti per trovare e leggere tutti gli articoli pubblicati.

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: