Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

La Cultura in Rete

Anche l’Italia – finalmente – si affida ad Internet per diffondere nel mondo il valore del proprio patrimonio culturale. E lo fa attraverso un portale inaugurato da poco, ‘CulturaItalia’ (www.culturaitalia.it), risultato di oltre quattro anni di lavoro ma ancora in divenire.
‘CulturaItalia’ propone un accesso guidato al mondo della cultura italiana. Grazie a soluzioni informatiche innovative, raccoglie ed organizza milioni di informazioni sulle risorse che compongono il ricco universo culturale del paese, mettendole a disposizione degli utenti della Rete’. Così leggiamo nella pagina di presentazione del progetto. Il portale è quindi un unico luogo di aggregazione di dati e informazioni fornite direttamente dai soggetti che posseggono e gestiscono le risorse culturali. Inoltre consente all’utente di accedere a questi dati in modo organizzato e rispondente alle proprie esigenze.
Studenti, turisti e ricercatori avranno un proprio motore di ricerca tematico che darò ampia visibilità a tutto il materiale (digitalizzato e non) di biblioteche, musei, archivi e istituti di ricerca: testi, foto e documenti storici saranno visibili senza filtri. E questa è un’importante novità che porta il nostro Paese in linea con tante altre nazioni che si sono aperte sul web.
Quindi ‘CulturaItalia’ si rivolge ad un pubblico specializzato ma anche all’utente di cultura media. Lo studioso può trovare risorse importanti per il proprio lavoro; il cittadino o il turista trova occasioni per scoprire e approfondire la propria conoscenza sulle risorse culturali del territorio dove vive o in cui viaggia.
Questo portale è destinato a crescere nel tempo, attraverso il contributo di musei e centri espositivi che si accingono a dare il proprio sostegno all’iniziativa. Il progetto è promosso e gestito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la consulenza scientifica della Scuola Normale di Pisa. I soggetti che intendono aderire a ‘CulturaItalia’ possono farlo anche attraverso il portale, accedendo con un clic alla sezione ‘Aderisci al portale’.
Tra le novità di questo portale, è stato anche anticipato che ‘CulturaItalia’ sarà il punto di riferimenti italiano di ‘Europeana’ (
www.europeana.eu/portal/), la biblioteca digitale europea.
Già ‘Europeana’ rappresenta uno strumento di condivisione e di promozione del patrimonio culturale nazionale in ambito europeo. Il suo progetto, co-finanziato dall’Unione Europea, è ancora nella fase iniziale e il portale disponibile on line è in versione beta. Ma sono numerose le istituzioni in tutta Europa che hanno garantito sostegno all’iniziativa, riversando documenti digitali relativi alle proprie risorse. Musei, gallerie d’arte, archivi, biblioteche di tutta Europa stanno fornendo materiale sotto forma di testo, immagini, file audio e video per dare vita ad un grande catalogo collettivo europeo.

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: