Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Scuola 2.0

Quest’anno la nostra rubrica si è posta come obiettivo quello di seguire da vicino il rapporto da scuola, educazione e nuove tecnologie. Abbiamo sempre avuto l’imbarazzo della scelta, tra iniziative, progetti, portali e siti web, sia italiani sia stranieri. Segno, questo, che le tecnologie sono sempre più uno strumento prezioso per studenti e insegnanti e tutti coloro impegnati nella formazione.
Sono numerosi i progetti che si consolidano e si ampliano, come ad esempio InnovaScuola, il portale che il Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie che ha realizzato come evoluzione del sito Digiscuola. Da alcuni giorni si è arricchito di nuovi contenuti interattivi per le scuole di ogni ordine e grado. Con una nuova veste grafica, si rivolge a tutti i docenti che vogliono scoprire e utilizzare i supporti multimediali per l’insegnamento. Il cuore della nuova piattaforma è la Libreria Digitale Aperta(http://www.innovascuola.gov.it/opencms/opencms/innovascuola/LDA ), che ospita centinaia di contenuti didattici consultabili e scaricabili gratuitamente, insieme ad altre risorse a pagamento messe a disposizione dagli editori abilitati.
Presto InnovaScuola metterà a disposizione degli strumenti didattici multimediali, per chi desidera conoscere o migliorare l’uso delle nuove tecnologie applicate alla didattica, come le Lavagne Interattive Multimediali e gli eBook.

Educare ai media
In questo quadro si rende sempre più necessaria una corretta educazione all’utilizzo dei media, specie quelli legati alle nuove tecnologie. A portare l’attenzione su questo tema ci penserà la quarta edizione di Medi@tando, biennale nazionale per l’educazione ai media in Italia. Il convegno si terrà dal 19 al 21 ottobre 2009 e vorremmo prepararlo con i tanti militanti della media education nel nostro Paese. L’organizzazione è a cura di Zaffiria – Centro permanente per l’educazione ai mass media, che sul suo sito web (
www.zaffiria.it ) mette a disposizione anche buona parte dei testi delle relazioni presentate nelle edizioni passate di Medit@ndo.

Cinema, comunicazione, internet
E’ stato avviato anche un altro progetto, che mira a creare una piattaforma aperta e partecipata sul cinema e la comunicazione audiovisiva. Si tratta di COME – COnoscenza Multimediale Elettronica (www.comecinema.it ). “Il progetto è promosso e coordinato dall’Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna (IBC E-R) – spiega il project manager Vincenzo Bazzocchi – per creare una piattaforma aperta e partecipata sul cinema e la comunicazione audiovisiva. L’accesso al portale permette di ottenere informazioni, chiarimenti e indicazioni sul cinema e la sua cultura, fare ricerche sul materiale audiovisivo presente nei cataloghi on line dell’Emilia-Romagna, consultare un repertorio organizzato di link sul cinema, e fruire di spazi digitali per immagazzinare e divulgare filmati, video e documentari prodotti dagli stessi utenti”.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: