Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Eccoci di nuovo qua

Neppure internet va in vacanza, si sa. Nelle ultime settimane, proprio durante la nostra pausa estiva, le notizie provenienti dal web sono state tante. Blog e social network l’hanno fatta da padroni in un mondo in cui neppure sotto l’ombrellone si rinuncia a inviare sms, a postare nel proprio blog o nel forum preferito o ad aggiornare la propria pagina su Facebook o su Twitter.
In effetti per i web-dipendenti (più o meno gravi) un po’ di disintossicazione dalla rete non farebbe male. O comunque potrebbero fare un tentativo. Che in molti casi potrebbe dimostrarsi fallimentare. Perché in Italia è possibile collegarsi davvero dappertutto e in qualsiasi modo, anche a costi ragionevoli.
Questo però non vale per chi va in vacanza all’estero: i nostri gestori telefonici non ci vengono molto incontro, soprattutto in termini economici.
Comunque, è proprio vero che la tecnologia non conosce mai un attimo di tregua. E ci sono Paesi, nel mondo, che di credono in modo particolare.
Pensiamo alla lunga e instancabile marcia dei Paesi in via di sviluppo verso una emancipazione possibile che passa attraverso proprio le nuove tecnologie. Non è quindi un caso che la rivista statunitense Make (il sito web è all’indirizzo
http://makezine.com/magazine/), specializzata in invenzioni elettroniche e digitali, abbia scelto l’Africa per organizzare il suo prossimo convegno internazionale.
Più precisamente la città prescelta è stata la capitale del Ghana, Accra. E le prime risposte sono state sorprendenti: un vero boom di richieste di partecipazione ed elevata qualità dei progetti presentati. Infatti l’Africa batterebbe alla grande l’Occidente sul fronte dell’inventiva tecnologica, con soluzioni geniali, più utili, più efficaci e a costo più basso.
Ecco alcuni esempi: radio riceventi a basso consumo costruite completamente con materiale riciclato; un vecchio distributore di pastiglie per velocizzare la semina del granoturco; le parti di vecchie biciclette per creare mulini a vento, pompe per l’acqua e caricatori di batterie per cellulari. Tanta creatività e riciclo ‘estremo’ di ogni genere di materiale per dare vita a soluzioni a tasso di tecnologia più o meno elevata, con costi contenuti e massima eco-sostenibilità ambientale.
Quanto sta accadendo nel continente africano sta sollevando l’interesse generale: ad esempio il Mit di Boston (uno dei centri più importanti per l’high-tech) ha intenzione di inviare proprio ad Accra un gruppo di esperti per scambiare idee con gli inventori africani.
Notizie digitali su Radio Città Nuova
La tecnologia e il web sbarcano anche in radio. Infatti su Radio Città Nuova (FM 88.5) ogni settimana il programma ‘Mentre si fa sera’ ospiterà un’ampia pagina dedicata proprio alle notizie digitali. Ogni sabato pomeriggio alle ore 17.15.
Il nostro blog
E per ultimo vi segnalo che, dopo una breve pausa, da questa settimana riprendono anche gli aggiornamenti settimanali del nostro blog,
www.villaggiovirtuale.splinder.com. Continuate a seguirci numerosi!

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: