Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Impresa 2.0

Le nuove tecnologie hanno modificato il nostro modo di vivere e di pensare, di lavorare e di comunicare. Soprattutto le recenti evoluzioni del web hanno portato una ventata di novità: il cosiddetto web 2.0 è stato accolto con pareri discordanti dagli addetti ai lavori. Come ogni volta che il nuovo avanza, alcuni si sono detti entusiasti delle nuove opportunità che si profilano, altri esprimono perplessità sulla radicalità che alcuni cambiamenti potrebbero portare con sé.
In effetti il concetto sottostante al web 2.0 sta introducendo una nuova filosofia, un nuovo modo di concepire la comunicazione, le relazioni interpersonali, l’informazione. E questo ha risvolti consistenti nella vita privata delle persone, nelle attività lavorative, nei processi di apprendimento e di comunicazione in generale.
Impresa 2.0
Un contributo interessante per dipanare la matassa dei cambiamenti che il web 2.0 sta portando in ambito aziendale è stato offerto da un recente libro pubblicato da Apogeo: ‘Community management’. Gli autori sono Emanuele Scotti e Rosario Sica, due esperti di ‘enterprise 2.0’ e di sviluppo organizzativo. Il sottotitolo scelto indica chiaramente come si sviluppa il testo: ‘Processi informali, social networking e tecnologia Enterprise 2.0 per la gestione della collaborazione nelle organizzazioni’.
Il volume è giunto già alla sua seconda edizione e si avvale della prefazione di Giorgio De Michelis, docente di Informatica teorica e Sistemi informativi all’Università di Milano – Bicocca.
Attraverso utili esemplificazioni, casi pratici e interviste ai protagonisti e agli esperti del settore, i due autori passano in rassegna i principali cambiamenti avvenuti all’interno delle comunità aziendali grazie (o a causa) dell’avvento delle nuove tecnologie del web 2.0.
Stanno cambiando i mercati e le organizzazioni e questa trasformazione apre spazi di innovazione per tutti i processi strategici aziendali, e in particolare per la gestione della conoscenza e dei meccanismi di apprendimento.
I clienti fanno ‘community’
L’impulso a tutte queste novità viene dato soprattutto dal fatto che i mercati e i contesti in cui le organizzazioni operano stanno funzionando come delle conversazioni e delle community di clienti. Da qui inizia un nuovo modo di interagire, di organizzare, di gestire, di comunicare che coinvolge i sistemi manageriali, il marketing, la formazione, tutto il sapere aziendale.
Con questo volume, i due autori intendono offrire non tanto una visione globale teorica, quanto piuttosto strumenti concreti per comprendere la realtà e esempi per constatare direttamente sul campo gli strumenti e le metodologie di lavoro già collaudate.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: