Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Cross-mediale

Televisione digitale, web 2.0, blog, sms, Facebook: i nostri giovani nascono e crescono in una società multimediale. Sono definiti nativi digitali, perché fin dalla nascita si trovano a contatto con una realtà che per gli adulti (cosiddetti emigrati digitali) è solo acquisita dopo precedenti esperienze. E i ragazzi sono per natura abituati a districarsi abilmente tra i vari mezzi di comunicazione: chattano e mandano mail dal telefonino, scambiano battute con gli amici tramite Facebook, accendono la tv e navigano tra le proposte on demand delle reti digitali e satellitari. La tecnologia non ha misteri, per loro.
Gli adulti si interrogano sui cambiamenti epocali in fatto di comunicazione di cui le giovani generazioni sono protagoniste. Una recente pubblicazione edita da Vita & Pensiero affronta proprio questi temi. “Crossmedia cultures. Giovani e pratiche di consumo digitali’ è una raccolta di interventi di esperti curata da Francesca Pasquali, Barbara Scifo e Nicoletta Vittadini, tutte ricercatrici in Sociologia dei processi culturali e comunicativi.
A partire da una serie di ricerche empiriche condotte presso l’OssCom – Centro di ricerca sui media e la Comunicazione dell’Università Cattolica – questo libro si concentra sui consumi cross mediali dei giovani italiani e si articola in tre grandi capitoli: le pratiche della comunicazione interpersonale mediata, l’emergenza di nuove pratiche produttive e la ridefinizione del consumo televisivo.
I contributi che sono contenuti nel volume sono firmati da Piermarco Aroldi, Simone Carlo, Claudia Giocondo, Giovanna Mascheroni, Daniele Milesi, Maria Francesca Murru, Matteo Stefanelli e Marco Tomassini.
Questo libro non è certo di ampia divulgazione, piuttosto per addetti ai lavori ma ben si presta a diventare un utile strumento anche per chi lavora con i giovani – pensiamo agli educatori e ai formatori – e alle famiglie. I dati forniti aiutano a conoscere meglio i nostri ragazzi e il mondo in cui vivono. Un mondo fatto di tanta televisione, di tanto computer e internet ma soprattutto un mondo in cui è del tutto naturale utilizzare in maniera trasversale tutti questi strumenti: tv, computer, telefonino.
La prefazione del volume è firmata dal professor Fausto Colombo, ordinario presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Cattolica di Milano, docente di Teoria e tecnica dei media e di Media e politica e direttore OssCom Centro di Ricerca sui media e la comunicazione.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: