Il Villaggio Virtuale

comunicazione virtuale e linguaggi della Rete

Comunicare la fede con le nuove tecnologie

Fa discutere il post Come imparare a comunicare la fede del blog di Fabio Marchese Ragona. La Pontificia Università Lateranense avvia un corso di formazione teologico-pastorale in cui la tecnologia è al centro della nuova pastorale.
Una bella provocazione. Ma forse con solo. Leggendo i commenti al post mi accorgo quanto sia difficile fare informazione, e anche formazione, utilizzando i new media. Sull’argomento ho avuto l’opportunità di scrivere articoli e libri e continuo a riflettere sul rapporto reale-virtuale. Che affascina, ma spaventa al tempo stesso; tutti crediamo di saperne tutto il necessario, ma poi ci scopriamo comunque ignoranti (nel senso etimologico del termine) non tanto sul”cosa”, quanto piuttosto sul “come”.
Io credo che tutti noi dobbiamo fare i conti con le nuove tecnologie. Anche la Chiesa. Il post citato sopra inizia in maniera sarcastica e colutamente irritante (per un cattolico): qui non si tratta di baciare un tablet al posto di un messale, nè di conferire la Prima Comunione via web. I cattolici non si sono mica rincretiniti! Prima di tutto viene la Parola e viene il rapporto umano, reale, tra le persone. Le nuove tecnologie sono uno strumento di supporto, non il fine ultimo: possono aiutare ad avvicinare e conoscere meglio la società moderna in cui viviamo e rappresentano un canale di evangelizzazione irrinunciabile. Oggi non si può più tornare indietro.
Certo, è molto facile scrivere poche righe, in un post, senza neanche riportare il programma reale del corso e sparare nel web una polemica che fa solo male ad una discussione che invece merita attenzione. E rispetto.

Comunque, se volete saperne di più sul corso, qui trovate tutte le informazioni. Compreso il programma del corso.
E’ sempre fondamentale andare direttamente alla fonte ufficiale per avere un’informazione corretta.

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Comunicare la fede con le nuove tecnologie

  1. Joab in ha detto:

    “Come, a loro volta, predicheranno se non sono stati mandati? “
    ( Rm 10.15)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: